Narrativa

"Racconti scritti benissimo, incalzanti, ti prendono fino alla fine. Intrisi del sapore tipico della leggenda popolare, sono anche molto cinematografici. Richiamano il Pupi Avati de "La casa dalle finestre che ridono" e certe indimenticabili pagine felliniane."
      Stefano Andrini, giornalista e scrittore

Gran parte della narrativa di Enrico Teodorani è costituita da racconti ambientati nella Romagna rurale, in cui talvolta torna, come unico vero personaggio seriale, Teodoro Teodorani detto Durìn, liberamente ispirato al suo omonimo prozio, protagonista di un romanzo breve, Nero romagnolo, scritto nel 2013 ma uscito nel 2014, e di una serie di racconti noir pubblicati dal 2013 in poi.
Particolarmente noti sono i suoi racconti fantastici e dell'orrore dove riprende suggestioni del folklore romagnolo mischiandole spesso con elementi lovecraftiani.